Biografia
Marco Boni, abile restauratore di dipinti e pittore, appartenente ad una famiglia di antiquari, ha il suo studio nel cuore di San Frediano È proprio in questo quartiere che sono nato, vivo e lavoro. Dopo il diploma c/o l'istituto d'arte di Firenze inizia il training nella bottega del maestro restauratore Mario Gensini, il più importante luogo di restauro di dipinti antichi in Firenze e Europa ed insieme cominciai la mia esperienza all'estero tra cui Parigi e Teheran. Dopo svariati anni passati a fianco del mio maestro acquisendo un bagaglio enorme di tecniche del restauro aprii la bottega da dove sono passate opere di notevole fama e prestigio affermandomi tra gli antiquari e privati di tutta Italia. E da questo contatto continuo con queste opere di svariate epoche è nata in me l'ispirazione di creare un mio stile: "L'arte è un fatto esclusivamente umano. E l'uomo incomincia dove interviene il controllo e la scelta." Tele ispirate, soprattutto alla scultura classica, in particolare di Michelangelo. Con le marmoree statue delle Cappelle Medicee. Ma il primo in assoluto è stato il maestoso David, con una rivisitazione più tecnica, realista e meno espressiva, in seguito rielaborata in maniera più malinconica. Alcune sculture dell'Eur popolano altri quadri, Giambologna, Luca della Robbia e Antonio Canova.
Biografia
Marco Boni, abile restauratore di dipinti e pittore, appartenente ad una famiglia di antiquari, ha il suo studio nel cuore di San Frediano È proprio in questo quartiere che sono nato, vivo e lavoro. Dopo il diploma c/o l'istituto d'arte di Firenze inizia il training nella bottega del maestro restauratore Mario Gensini, il più importante luogo di restauro di dipinti antichi in Firenze e Europa ed insieme cominciai la mia esperienza all'estero tra cui Parigi e Teheran. Dopo svariati anni passati a fianco del mio maestro acquisendo un bagaglio enorme di tecniche del restauro aprii la bottega da dove sono passate opere di notevole fama e prestigio affermandomi tra gli antiquari e privati di tutta Italia. E da questo contatto continuo con queste opere di svariate epoche è nata in me l'ispirazione di creare un mio stile: "L'arte è un fatto esclusivamente umano. E l'uomo incomincia dove interviene il controllo e la scelta." Tele ispirate, soprattutto alla scultura classica, in particolare di Michelangelo. Con le marmoree statue delle Cappelle Medicee. Ma il primo in assoluto è stato il maestoso David, con una rivisitazione più tecnica, realista e meno espressiva, in seguito rielaborata in maniera più malinconica. Alcune sculture dell'Eur popolano altri quadri, Giambologna, Luca della Robbia e Antonio Canova.
Biografia
Marco Boni, abile restauratore di dipinti e pittore, appartenente ad una famiglia di antiquari, ha il suo studio nel cuore di San Frediano È proprio in questo quartiere che sono nato, vivo e lavoro. Dopo il diploma c/o l'istituto d'arte di Firenze inizia il training nella bottega del maestro restauratore Mario Gensini, il più importante luogo di restauro di dipinti antichi in Firenze e Europa ed insieme cominciai la mia esperienza all'estero tra cui Parigi e Teheran. Dopo svariati anni passati a fianco del mio maestro acquisendo un bagaglio enorme di tecniche del restauro aprii la bottega da dove sono passate opere di notevole fama e prestigio affermandomi tra gli antiquari e privati di tutta Italia. E da questo contatto continuo con queste opere di svariate epoche è nata in me l'ispirazione di creare un mio stile: "L'arte è un fatto esclusivamente umano. E l'uomo incomincia dove interviene il controllo e la scelta." Tele ispirate, soprattutto alla scultura classica, in particolare di Michelangelo. Con le marmoree statue delle Cappelle Medicee. Ma il primo in assoluto è stato il maestoso David, con una rivisitazione più tecnica, realista e meno espressiva, in seguito rielaborata in maniera più malinconica. Alcune sculture dell'Eur popolano altri quadri, Giambologna, Luca della Robbia e Antonio Canova.